SportOpera 2017 2017-06-05T07:47:33+00:00

Project Description

SportOpera 2017

a cura di Claudio Di Palma
organizzazione Vesuvioteatro.org

nell’ambito della decima edizione del Napoli Teatro Festival Italia
diretto da Ruggero Cappuccio

13 |18 giugno
Accademia di Belle Arti

30 giugno | 1 luglio
Villa Pignatelli

Mi è sempre piaciuto immaginare lo sport come una sorta di variante tutta fisica dell’arte. L’immediatezza del gesto atletico mi ricorda ogni volta quella interazione e quella sintesi tra istinto ed elaborazione analitica cui sottendono anche i processi creativi di un artista. Le fasi di pulsione, coordinamento, stilizzazione ed estetizzazione dell’azione motoria, mi sembrano ricalcare l’andamento dinamico e logico del realizzarsi di un segno d’arte. Lo sport, insomma, proprio come l’arte, sperimentando continuamente la conoscenza del limite, mi pare si occupi nel modo più estremo anche se, forse, meno consapevole delle scaturigini profonde dell’essere umano. D’altro canto, il laboratorio di Fidia di fianco alla palestra dei pugilatori nella città di Olimpia, lo studio sul movimento fisico dei giucatori di palla al maglio che, nel manoscritto I, Leonardo consigliava ai pittori rinascimentali, sino, per amore di sintesi, all’infatuazione cromatica e geometrica dei futuristi per la spazialità del moto o al proverbiale attore come “atleta del cuore” di Artaud, sono testimonianze articolate e puntuali della naturale relazione esistente tra sport ed arte. Sono segni emblematici di due ricerche affini “parallele e coincidenti”.

SportOpera nasce come un osservatorio attivo in cui recuperare l’originale relazione tra l’arte e lo sport. Propone e provoca esercizi di stile sulle connivenze tra lo sport e le varie declinazioni dell’arte. Riesamina e rianima l’originario spirito ri-creativo dello sport profondamente falsato da quella scissione, verificatasi nel secondo ‘900, del teorico-intellettuale dalla totalizzante attività dei sensi che è il gioco. Una frattura culturale che ha progressivamente consegnato le emozioni e le passioni (legate come necessità al gioco stesso) al sistema parassita del capitale.

È questo esercizio di pensiero intorno all’arte e allo sport che ha restituito gli spazi dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, dove l’arte appunto si prepara e comincia a concretarsi, come luoghi naturali e inevitabili per il compiersi del gioco dello sport, come campo ideale del suo svolgersi e spiegarsi. Sale di scultura, gipsoteca, sale di scenografia, aule magne diventano palestre dove la plastica del corpo cerca consonanze e dialoghi con le figure musicali della parola e del racconto. Il teatro, la letteratura diventano installazioni narranti e l’attore, e l’atleta, ricercano radici e forma remote e comuni.

Claudio Di Palma

SportOpera è realizzato nell’ambito della X ed. del Napoli Teatro Festival Italia. Progetto cofinanziato dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nell’ambito del POC Campania FESR 2014-2020.

SportOpera

è un progetto di
Claudio Di Palma e Vesuvioteatro.org

organizzazione
Geppi Liguoro
Dora De Martino

coordinamento
Marica Castiello

comunicazione
Elena Cepollaro

staff organizzativo
Valentina Cepollaro
Gianni Rossiello
Mariapia Valentini
Roberta Verdile

staff tecnico
Fiore Carpentieri
Massimo D’Avanzo
Michele Gigi

service
Pronto Intervento dei Fratelli Pizza s.r.l.

elementi scenici
Alovisi Attrezzeria

progetto tecnico
Mario Petrella

spazi scenici
Allievi del Biennio di Scenografia per il Teatro dell’Accademia
di Belle Arti di Napoli:
Chiara Carnevale
Otello Ciarciaglini
Tiziana D’Alessandro
Alessandra Di Martino
Paolo Iammarone
Grazia Iannino
Fabio Marroncelli
Antonio Nardelli
Giulia Nocerino
Laura Simonet
Giulia Suriano

consulenza per gli spazi scenici
Luigi Ferrigno


si ringraziano
Accademia di Belle Arti di Napoli
Giuseppe Gaeta, direttore
Erminia Mitrano, vicedirettrice
e i docenti
Stefano De Stefano
Tonino Di Ronza
Renato Lori

si ringraziano
Riccardo Dalisi
Annamaria Dalisi
Maurizio Marino
Dario Oropallo
Elio Matteo Palumbo

Biglietteria
Palazzo Reale – Piazza Plebiscito, 1
orari 9.00-19.00
biglietteria@napoliteatrofestival.it

Biglietteria online
www.bit.ly/sportopera_acquista

Biglietti
Posto unico 5 euro
La mostra Scatti e la sezione Atleti dell’Arte sono a ingresso
gratuito.
Gli spettacoli Eptathlon e Spoglia-toy prevedono 30 spettatori
a replica.

Seguici online
www.sportopera.it
www.napoliteatrofestival.it

Condividi
#NTF17
#SportOpera

Indirizzi
Accademia di Belle Arti
Via Santa Maria di Costantinopoli, 107, 80135 Napoli
Villa Pignatelli
Riviera di Chiaia, 200, 80121 Napoli

Il programma di SportOpera potrebbe subire variazioni.
Per aggiornamenti www.sportopera.it

vai al calendario

il calendario di SportOpera 2017

« novembre 2017 » loading...
LMMGVSD
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
1
2
3
Cos'è SportOpera
SportOpera 2004
SportOpera 2005
SO Bellinzona 2005/06
SportOpera 2017 | NTFI
vai al sito del NTFI