Descrizione Progetto

Racconti per Ricominciare 2022

Da vicino nessuno è normale

tratto da Tredici canti di Anna Marchitelli
a cura di Ettore Nigro
con Anna Bocchino, Viola Forestiero, Ettore Nigro, Gabriele Saurio

Complesso Monumentale Reggia di Quisisana

27, 28, 29 maggio
3, 4, 5 giugno
ore 18.00 e ore 19.15


Via Quisisana, Castellammare di Stabia (Na)

gratuito

Acquista

Quando a Trieste Franco Basaglia avviò la rivoluzione psichiatrica, si fece strada l’idea secondo cui «da vicino nessuno è normale».
Andando a scavare nell’archivio dell’ex ospedale psichiatrico di Napoli, Leonardo Bianchi, che conserva circa 60 mila cartelle cliniche dalla fine dell’‘800, sono emerse storie di personaggi celebri e persone comuni dichiarati “folli” e “pericolosi a sé a gli altri”, perché colpevoli di essersi allontanati dalla normalità e, quindi, meritevoli di essere reclusi in manicomio.
Il percorso di racconti – tratti dal libro Tredici canti di Anna Marchitelli (Neri Pozza), riscrittura delle cartelle cliniche dell’ospedale napoletano – darà voce agli abitanti della cittadella dei pazzi che racconteranno la loro storia e offriranno la loro verità, contrapposta a quella sociale e medica. Incontreremo Gennaro Abbatemaggio, primo pentito di camorra; il pensatore Luigi Martinotti caro a Benedetto Croce; Clotilde Peani, la sovversiva pericolosa che sfida la guerra e il fascismo; e Teresa Alfieri che, colpevole di non essersi sposata, si ritrova a parlare con gli spiriti e a morire poco prima della legge Basaglia (1978) che impose la chiusura dei manicomi.

I racconti

Gabriele Saurio
Il pentito Gennaro Abbatemaggio

Viola Forestiero
L’anarchica Clotilde Peani

Ettore Nigro
Il pensatore Luigi Martinotti

Anna Bocchino
La spiritista Teresa Alfieri

Scarica l’App
Scarica il programma