Descrizione Progetto

Torna Racconti per Ricominciare, il green festival diffuso in 13 spazi monumentali della Campania. Ti aspettiamo dal 26 maggio al 12 giugno per vivere insieme la magia del teatro al tramonto!

Scopri il programma della terza edizione di Racconti per Ricominciare, il festival di percorsi teatrali ambientati negli spazi all’aperto di magnifici siti del patrimonio culturale e paesaggistico della Campania. Un’esperienza teatrale immersiva ed ecosostenibile, alla luce naturale del tramonto, con monologhi e performance meravigliosamente calate nell’imponenza e nel fascino di luoghi da riscoprire, frequentare, vivere.

Tutti i luoghi
Area Vesuviana
Costiera Sorrentina
Pozzuoli
Benevento
Racconti per Ricominciare 2022

L’ultima domanda

a cura di Pino Carbone
tratto da un racconto di Isaac Asimov
con Alfonso D'Auria, Manuel Di Martino, Riccardo Marotta, Simone Miglietta


26, 27, 28, 29, 31 MAGGIO
1, 2, 3, 4, 5 GIUGNO
MUSEO DI PIETRARSA
NAPOLI-PORTICI

Racconti per Ricominciare 2022

I nostalgici 4

ovvero i Fantastici in pensione
a cura di Massimo De Matteo e Peppe Miale
testo di Luigi Leone
con Massimo De Matteo, Sergio Di Paola, Rebecca Furfaro, Peppe Miale, Serena Pisa


29, 31 MAGGIO
1, 2, 3, 4, 5 GIUGNO
VILLA FERNANDES
PORTICI

Racconti per Ricominciare 2022

Bella e Bestia

spettacolo per bambini
a cura di Claudio Di Palma
con Renato De Simone, Irene Grasso, Gioia Miale, Fabio Rossi


27, 28, 29 MAGGIO
3, 4, 5 GIUGNO
ORTO BOTANICO DELLA REGGIA
PORTICI

Racconti per Ricominciare 2022

Donne

a cura di Luciano Melchionna
tratto da Tre sentieri per il lago di Ingeborg Bachmann
con Chiara Baffi, Federica Carruba Toscano, Carla Ferraro, Adele Vitale


26, 27, 28, 29, 31 MAGGIO
1, 2, 3, 4, 5 GIUGNO
VILLA BRUNO
SAN GIORGIO A CREMANO

Racconti per Ricominciare 2022

Presenze

testi di Thomas Köck, Laura Naumann, Theresia Walser, Robert Woelfl
con Raffaele Ausiello, Francesca Borriero, Paolo Cresta, Carlo Di Maro
in collaborazione con il Goethe-Institut Neapel e il Forum Austriaco di Cultura Roma


26, 27, 28, 29, 31 MAGGIO
1, 2, 3, 4, 5 GIUGNO
VILLA CAMPOLIETO
ERCOLANO

Racconti per Ricominciare 2022

Un fantastico viaggio fantastico

a cura di Nadia Baldi
testi di Francesca Morgante, Davide Paciolla 
con Franca Abategiovanni, Antonella Ippolito, Francesca Morgante, Davide Paciolla


26, 27, 28, 29, 31 MAGGIO
1, 2, 3, 4, 5 GIUGNO
PARCO SUL MARE DI VILLA FAVORITA
ERCOLANO

Racconti per Ricominciare 2022

Quattro di dieci

a cura di Giuseppe Miale di Mauro
tratto da Dieci di Andrej Longo
con Chiara Di Girolamo, Giuseppe Gaudino, Gennaro Lucci, Antonella Morea, Andrea Vellotti


26, 27, 28, 29, 31 MAGGIO
1, 2, 3, 4, 5 GIUGNO
VILLA DELLE GINESTRE
TORRE DEL GRECO

Racconti per Ricominciare 2022

Da vicino nessuno è normale

a cura di Ettore Nigro
tratto da Tredici canti di Anna Marchitelli
con Anna Bocchino, Viola Forestiero, Ettore Nigro, Gabriele Saurio


27, 28, 29 MAGGIO
3, 4, 5 GIUGNO
REGGIA DI QUISISANA
CASTELLAMMARE DI STABIA

Racconti per Ricominciare 2022

1700-2000. Il piatto è in tavola


testi di Massimo Andrei
con Massimo Andrei, Carlo Caracciolo, Marco Palmieri, Fernanda Pinto, Gennaro Silvestro


26, 27, 28, 29 MAGGIO
2, 3, 4, 5 GIUGNO
VILLA FIORENTINO
SORRENTO

Racconti per Ricominciare 2022

Credenze

testi di Massimo Andrei, Benedetta Palmieri, Sara Sole Notarbartolo
con Massimo Andrei, Chiara Baffi, Marco Palmieri, Ingrid Sansone


9, 10, 11, 12 GIUGNO
PALAZZO VESPOLI
MASSA LUBRENSE

Racconti per Ricominciare 2022

Terramò

a cura di Pako Ioffredo
con Pako Ioffredo, Demi Licata, Giorgio Pinto, Giuseppe Ruffo, Ingrid Sansone


26, 27, 28, 29, 31 MAGGIO
1, 2, 3, 4, 5 GIUGNO
RIONE TERRA
POZZUOLI

Racconti per Ricominciare 2022

Cechov ora

a cura di Michelangelo Fetto
con Assunta Maria Berruti, Antonio Intorcia, Michelangelo Fetto, Benedetta Russo


27, 28, 29 MAGGIO,
3, 4, 5 GIUGNO
MULINO PACIFICO
BENEVENTO

L'edizione 2022

Bentornato teatro che osa, che aiuta, che rischia e propone, che accoglie sorridendo pubblico e artisti nelle sue nuove e vecchissime dimore.

Apportate le correzioni alla prima, consolidato il progetto alla seconda, accresciuta l’attenzione del pubblico e l’interesse di Istituzioni ed Enti che gestiscono gli spazi preziosi della nostra storia, e quindi della nostra fantasia, ci si mette al lavoro per realizzare la terza edizione del progetto Racconti per Ricominciare. Restando fedeli all’idea di reciproco aiuto festoso, bisogna trovare nuove architetture di parole e di pietre, di alberi e di corpi, per nuove moltiplicazioni ed incontri da proporre e ammirare. Nuovi partner si avvicinano, nuovi artisti ci chiedono spazio affascinati del nostro progetto. Si sceglie non senza fatica. Attrici ed attori racconteranno quest’anno altre storie mostrando ancora in filigrana la passione e la necessità del teatro. La prima volta ci sembrò audacia in risposta al bisogno e “Racconti per ricominciare” fu angosciata invenzione nel tempo cupo della pandemia. I teatri erano chiusi e gli attori erano forzatamente a riposo. Fu una festa che premiò la fatica. Pochi soldi e tanto entusiasmo. La seconda è stata emozione ripetuta per spettatori venuti a scacciare le ombre ed a godere l’intelligenza degli attori e la loro bravura in luoghi di esaltata bellezza. È il teatro con la luce del giorno che sfuma nell’imbrunire, con le voci ed i corpi che rappresentano nuovi racconti. Stupore e gioia di ritrovarsi ancora una volta, sorpresi, al tramonto, nel giardino incantato, nel terrazzo sul mare, nell’antico cortile. Stupore ed emozione applaudendo un’attrice o un attore mascherati d’allegria o di dolore. Ci abbiamo creduto, ci hanno aiutati, insieme abbiamo conquistato nuovi amici in moltiplicazione fedele di Racconti. Ritroviamo quest’anno gli spazi già amati, ne scopriamo di nuovi. Sperimentiamo nuove sinergie di scrittura, di culture, di storie che non dimenticheremo. Bentornato TEATRO che osa, che aiuta, che rischia e propone, che accoglie sorridendo pubblico e artisti nelle sue nuove e vecchissime dimore. Per vivere insieme ancora una volta applaudendo i Racconti messi in scena per ricominciare.

Giulio Baffi

Si ricomincia in tanti modi, abbiamo scelto quello più nuovo perché antico, quello più vero perché bugiardo: il teatro.

Si ricomincia per entusiasmo. Si ricomincia per ragionata e ostinata pazienza. Si ricomincia per necessità. Si ricomincia per scelta. Si ricomincia per rispondere caparbi alla crisi e questa è certamente una scelta. Lo insinua già la parola; crisi deriva infatti da krisis, da krino ovvero separo, valuto: scelgo, appunto. Abbiamo, così, scelto di ricominciare ancora, e di farlo sempre, almeno una volta in un anno, a maggio magari. Ricominciare per una scelta necessaria, che ricominciare è sempre rinascere. Noi vogliamo che le attrici e gli attori raccontino per farci rinascere, perché i corpi e le loro parole ripropongano rapidi, epifanie inattese. Brevi apparizioni del nuovo. Anche i luoghi, seducenti, magnifici, ambigui, a volte nascosti, lontani, rinascono nell’ascolto delle nuove parole che li raccontano. Si ricomincia in tanti modi, abbiamo scelto quello più nuovo perché antico, quello più complesso perché elementare, quello più vero perché bugiardo: abbiamo scelto ancora il teatro.

Claudio Di Palma

Grazie a tutti coloro che ci hanno accompagnato finora in questo percorso, grazie per esserci ancora vicini nella prossima edizione.

Lo abbiamo detto e scritto più volte, il progetto Racconti per Ricominciare è stato uno dei primi eventi dal vivo dopo il vuoto causato dall’emergenza sanitaria nella primavera del 2020, nato per spingere fortemente verso la ripartenza, la riscoperta dell’incontro con il pubblico.
Il titolo era stato partorito dal periodo che stavamo vivendo; tutti noi, tutto il mondo aveva una voglia matta di ricominciare e ci siamo riusciti, poi ci siamo fermati di nuovo e poi ancora abbiamo ricominciato, poi ancora la paura di doversi fermare.
In questi due anni è stato un continuo... ricominciare.
Perciò abbiamo pensato, anche ora che tutti i teatri sono aperti, anche ora che l’attività di spettacolo è viva e in grande fermento, di conservare il titolo Racconti per Ricominciare, perché ha ancora tanto da condividere con il tempo presente e sarà un ricordo importante quando diventerà superato. Dobbiamo essere sinceri, pensavamo che l’idea dei Racconti fosse strettamente legata al periodo in cui è stata pensata, era sicuramente un’esigenza di quel terribile momento, non avevamo invece intuito che il progetto potesse radicarsi e diventare un appuntamento così atteso. Il successo della seconda edizione ci ha evidentemente smentiti.
Racconti per Ricominciare cresce ancora, ancora più luoghi accompagneranno la terza edizione, i musei, i palazzi reali, i giardini borbonici, le ville settecentesche, gli antichi mulini apriranno sempre più numerosi le loro porte al nostro ormai affezionato pubblico.
Grazie a tutti coloro che ci hanno accompagnato finora in questo percorso, grazie per esserci ancora vicini nella prossima edizione, accoglieremo con entusiasmo i nuovi partners che ci affiancheranno per Raccontare di più̀, sempre di più̀, nella prossima primavera.

Geppi Liguoro, Dora De Martino

Porta i Racconti sempre con te!

Scarica l'App di Vesuvioteatro, ti aspettano tante sorprese dedicate alla nostra Community!