Descrizione Progetto

Villa Campolieto | Ercolano

BARBARI RESIDUI

a cura di Luciano Melchionna
testi di Shirley Jackson

con
Raffaele Ausiello
La brava moglie

Federica Carruba Toscano
Lotteria

Irene Scarpato
Che pensiero

Antonio Lollo
Barbaro vettore
(il corpo del racconto)

si ringrazia Bianca Fenizia per la collaborazione alla scelta dei testi

si ringrazia Milla per l’amichevole collaborazione ai costumi

Sembrano tenuti in vita dal terrore, questa è la natura dei personaggi dei racconti di Shirley Jackson, creando una tensione che diventa vitale e centripeta come una roulette russa; ognuno sa che non può esserci scampo, perché è solo questione di tempo prima che il loro destino si compia: toccherà a ciascuno di loro, a turno, interpretare il ruolo di vittima sacrificale, e questo è un finale a cui è impossibile sottrarsi. La Jackson si sposta con facilità dal gotico al noir, dalla satira di costume al black humor, regalandoci l’occasione di essere spettatori di ogni malcelata efferatezza, senza alcuna responsabilità diretta e senza sensi di colpa. Segretamente compiaciuti, semmai, quasi eccitati, godiamo di quei BARBARI RESIDUI che sopravvivono in noi, camuffati e nascosti dall’ipocrisia dei gesti e dei rituali borghesi, da volti e corpi imbellettati e rivestiti di abiti eleganti e raffinati, vere e proprie ‘uniformi’ atte ad omologare e a coronare l’immagine cui noi esseri umani vogliamo illuderci di aderire, da sempre, quando invece siamo e resteremo peggiori delle bestie, per sempre. E mai come di questi tempi, sotto l’ala tirannica di un ennesimo «Angelo sterminatore» – tanto per scomodare Bunuel – non possiamo far altro che tirare fuori i denti, per un sorriso dai canini affilati, pronti a sbranare, inneggiando, ad una nuova umanità, una nuova era che di amore e pace purtroppo ne vedrà sempre meno, ora che l’apparenza non perde colpi, anzi risplende, quando danza sulle macerie dei valori, dei princìpi un tempo inossidabili, e degli ideali che non conoscono più orizzonte.

Luciano Melchionna

Galleria

foto PLKS

ACQUISTA IL BIGLIETTO
Vai al programma

RACCONTI PER RICOMINCIARE
percorsi di teatro dal vivo

28 maggio | 6 giugno 2021
seconda edizione

Racconti per Ricominciare è un festival diffuso di spettacoli itineranti ambientati negli spazi all’aperto di magnifici luoghi del patrimonio storico e artistico del territorio campano, ideato da Vesuvioteatro con il coordinamento artistico di Giulio Baffi e Claudio Di Palma.
Dal 28 maggio al 6 giugno, 12 siti monumentali della Campania si trasformano in suggestivi palcoscenici per 12 percorsi teatrali messi in scena prima del tramonto da oltre 60 artisti, in simbiosi con i paesaggi e le architetture che li ospitano. Anche quest’anno gli spettacoli si svolgono all’aperto, per un numero limitato di spettatori e nel pieno rispetto delle misure anti-covid, per ricominciare a vivere il teatro in totale sicurezza. Scopri il programma.