Emozioni Napoli 2017-05-21T09:56:14+00:00

Project Description

Emozioni Napoli

2007-2008-2010-2011

Direzione organizzativa del Festival Emozioni Napoli, teatro, musica e cinema nel comune di Napoli. Gli eventi sono realizzati tra Palazzo Reale, Galleria Umberto, Salone Margherita. Caffè Gambrinus e Maschio Angioino. La direzione artistica è di Giulio Baffi. Progetto sostenuto da Unione Europea, Regione Campania, Provincia di Napoli, Comune di Napoli, Ente Provinciale del Turismo.


Presentazione dell’edizione 2007

“Emozioni Napoli” incontri e spettacoli: prosa, musica quella “leggera” che fece grande la tradizione di una “città canora”, quella classica, non meno nobile e bella, jazz e nuove tendenze per sorprendenti sonorità, cinema, danza, cabaret. Risate e applausi. Un progetto articolato in due giornate in cui i turisti ed i napoletani potranno vedere spettacoli e ritrovare le non cancellabili radici di questa città esaltate dalla bellezza degli spazi di antica suggestione in cui verranno rappresentati. Il ricordo del grande Totò, La Gatta Cenerentola, un Brecht giunto nei nostri colorati territori, i grandi compositori, la gran voce di Mirna Doris, regina della canzone napoletana classica, la memoria del varietà e del Cafè Chantant, Viviani e Pasquariello, le “guarattelle” e la “posteggia”.

L’8 e il 9 aprile, il primo incontro e poi ancora il 23 e il 24 giugno per altri sorprendenti appuntamenti di spettacolo. “Emozioni Napoli”, per incontrare volti noti dello spettacolo di questa regione, per conoscere e far conoscere giovani artisti che da Napoli e dalla Campania traggono la loro immaginazione e la loro forza, restituendola in colorate immagini e caleidoscopiche invenzioni. Giornate all’insegna della grande tradizione di spettacolo esaltata dunque dalla modernità delle più recenti invenzioni. Felici incontri, amicizia di un mondo che dallo spettacolo riceve emozioni, tenerezza, dolci inquietudini.

La prima giornata si svolgerà dalle ore 16 dell’8 aprile alle ore 16 del 9 aprile nell’area compresa tra lo splendido Palazzo Reale, la Galleria Umberto I, gli spazi suggestivi del Salone Margherita, l’antica bellezza del Caffè Gambrinus. Secondo un articolato progetto, proposte per un appuntamento che possa ancora una volta legare a Napoli un gran numero di possibili “emozioni”.
Giulio Baffi

vai al sito del Comune di Napoli

edizione 2008

Send this to a friend