SportOpera

Sezione del Campania Teatro Festival 2022
a cura di Claudio Di Palma e Vesuvioteatro

11 luglio – ore 21.00
Capodimonte – Praterie del Gigante

LETTERATURA E SALTI MORTALI

di Raffaele La Capria
interpretato e diretto da Claudio Di Palma
scene Luigi Ferrigno
musiche Paolo Vivaldi
assistente alla regia Manuel Di Martino
produzione Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro

in collaborazione con Teatro di Napoli – Teatro Nazionale

Quando si pensa all’opera di La Capria risulta immediato il riferi- mento a quei suoi tuffi nel golfo di Napoli che, in scrittura, restitu- ivano il vitalismo della pesca sottomarina. Altrettanto spontaneo il rimando alle tavolate in cui il “pescato“ alludeva ad un’altra stagione della vita. In Letteratura e salti mortali, racconto liberamente ispirato all’omonima raccolta, il tuffo non ha più come naturale destinazione il mare ed i commensali non hanno i profili della borghesia parteno- pea. Il tuffo è invece quello che, in volute “mortali”, precipita in pisci- na ed i convenuti al surreale cenacolo hanno senso solo nelle rifles- sioni dell’unica figura che fra loro si muove e parla. L’uomo ricerca e dimostra analogie tra la scrittura e i tuffi: “Senza sforzo apparente, senza ricerca dell’effetto …” e rivolge il pensiero alla levità semplice e solenne del rovesciato teso. Accade così che il “maitre à penser“ divenga Ciccio Ferraris, vecchio tuffatore del Circolo Posillipo, che la tavola imbandita si trasfiguri in una piattaforma aerea e che il volo diventi l’avvertimento della Hybris.

Acquista
GLI SPETTACOLI SPORTOPERA 2022